Bernardo Marchetti. Shāh māt
Anteprima

Galleria Bernardo Marchetti. Shāh māt

“Che cosa sai fare?” gli domandò il maestro.
“Niente.”
“Ma c’è qualcosa che ti piace fare?”
“Giocare a scacchi.”
(da un racconto zen)

Non sono mai stato bravo nel gioco degli scacchi ma ho sempre trovato affascinante guardare gli altri giocare.
La concentrazione di chi gioca somiglia a un esercizio zen e osservare quella concentrazione mi illude di poterne prendere parte.

Ho condiviso questa illusione con decine di persone durante un nuvoloso pomeriggio estivo, in una piazza di Sarajevo.

Shāh māt viene dal persiano, significa che “il re è morto” e sta a indicare lo scacco matto.

 

2 Comments

  1. Alfonso

    Me gusta Bernardo

Trackbacks / Pings

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>