Tiziana Laino e Almu Dena. Made in China
Anteprima

Galleria Tiziana Laino e Almu Dena. Made in China

Progetto di Tiziana Laino e Almu Dena “Made in China” e’ un progetto fotografico nato
dall’esigenza di Tiziana Laino e Almu Dena d’addentrare gli spettatori nell’affascinante e
misterioso paese “Re d’Oriente”…

Attraverso le fotografie e una proiezione fotografica cercheremo di avvicinare l’occhio umano al paese nella situazione attuale, mettendo a contrasto la realtà contemporanea, innovativa e moderna con le vecchie antiche tradizioni.

L’intenzione è mettere in scena, con le nostre foto, le esperienze vive e vissute, durante il nostro cammino cinese, proprio per dare stimolo a giovani come noi che, attraverso un semplice occhio fotografico, possono essere testimoni di esperienze di vita in contesti diversi.Abbiamo pensato in questo primo viaggio esploratore di capire con il nostro “obiettivo” tutti i segreti di due grandi città: Shanghai considerata la capitale economica e Beijing capitale politica.

Con grande stupore siamo rimaste basite di fronte al progresso di queste due potenze mondiali, ultra moderne, all’avanguardia e capaci di assomigliare alle più sofisticate città del mondo; l’unico neo di questo sviluppo industriale e’ stata la gran quantità di smog che ha impedito di poter immortalare i colori naturali.

Siamo entrate in contatto con le persone del luogo e, pur non parlando la stessa lingua, siamo riuscite a trovare un tramite di comunicazione con la sola macchina fotografica.

Tutto ciò ci ha dato l’opportunità di poter fare un reportage dei luoghi più antichi come gli hutong, piccoli vicoli formati da file di siheyuan, tipiche tradizionali abitazioni a corte dove la vita quotidiana si svolge in un profondo silenzio e con una grande calma.

C’è una grande differenza tra gli hutong di Shanghai, rimasti immutati nella loro autenticità, dove si può ancora respirare l’atmosfera cinese e quelli di Beijing, dove il numero di hutong e’ drammaticamente calato per far spazio a nuovi edifici; un vero peccato in quanto dovrebbero essere preservati come simbolo storico popolare cinese.

Un viaggio quindi alla scoperta di un paese dove lo spettatore potrà ammirare ritratti di persone nel pieno della loro espressione, situazioni quotidiane e paesaggi ricchi di colori contrastati dal grande progresso.

Trackbacks / Pings

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>